Glocal – Robin Good

05 Nov 2015
12:05

Glocal – Robin Good

What I Stand For

Technology, media, the internet and our careers keep us in a constant state of distraction.
A running after things which are not the real things we say we care about.
Though we love to communicate, explore, share and learn from our own mistakes we fail miserably in bringing what we intuitively know to be true to the real life we create every day.
It’s as if we knew what would be right to do, while at the same time we consciously build a life of excuses and justifications to prevent ourselves from doing anything specific about it.
We often simply do things because we do not make any extra effort to ask, question, go beyond the obvious, the given, what everybody else does.
So, if I were to stop and remind myself which are the things that I’d care to devote more attention to, and to change myself first, I would focus my interest on five things that, in my view, would make the greatest difference:

  1. Helping others
  2. Learning to learn
  3. Listening
  4. Sharing
  5. Living passionately

The goal is to inspire others to take back, bit by bit, some of their control on what they can do about life and making the world a better place for everyone.
This is a realtime movie, we are playing inside. To review and update the script once in a while, it’s the best thing we can do to perform as best as we can in the role we have chosen to play.


Per cosa combatto

La tecnologia, i media, internet e le nostre carriere ci tengono in un continuo stato di distrazione.
Corriamo dietro a cose che non sono quelle a cui diciamo di tenere davvero.
Nonostante amiamo comunicare, esplorare, condividere e imparare dai nostri errori, falliamo miseramente nel portare nella vita reale che creiamo ogni giorno ciò che intuitivamente riteniamo sia vero.
È come se sapessimo cosa sarebbe giusto fare e al tempo stesso costruissimo consapevolmente una vita fatta di scuse e giustificazioni per evitare di fare qualcosa di specifico a riguardo.
Non ci facciamo abbastanza domande. Non abbiamo gli attributi di andare oltre l’ovvio. Continuiamo a fare quello che fanno tutti.
Se dovessi ricordare a me stesso quali sono le cose a cui mi piacerebbe prestare più attenzione e cambiare io per primo, per interrompere questa deriva concentrerei il mio interesse su cinque cose che, dal mio punto di vista, fanno tutta la differenza:

  1. aiutare gli altri
  2. imparare a imparare
  3. ascoltare
  4. condividere
  5. vivere con passione

Lo scopo è stimolare gli altri a riprendersi un po’ alla volta il controllo della propria  vita, a investire energie sulle cose da fare per rendere il mondo un posto migliore per tutti.
Questo è un film in presa diretta, noi siamo gli attori. Rivedere e aggiornare, di tanto in tanto, il copione del film, è la cosa migliore che possiamo fare per recitare al meglio il ruolo che abbiamo scelto di interpretare.